mercoledì 22 settembre 2010

"Parlamento Pulito" arriva al Senato

Valutazione post: 
Grillo consegna le firme al Senato (14 dicembre 2007)

In data 21 settembre la 1° Commissione Permanente del Senato della Repubblica (Affari Costituzionali) ha preso in esame1 l'Atto del Senato n° 3, ovvero la proposta di legge di iniziativa popolare di riforma della legge elettorale.
Si tratta della proposta sponsorizzata a suo tempo da Beppe Grillo e presentata al Parlamento nel corso della XV Legislatura il 14 dicembre 2007, ed il cui iter si arenò poi nel marasma provocato dalla caduta del Governo Prodi II.
In particolare, secondo quanto riporta il Presidente della Commissione Vizzini (PdL), dal 22 settembre dovrebbero iniziare i lavori in Commissione sul testo del procedimento.

A proposito del testo, qui il link. Poiché la discussione è appena agli inizi, non vi sono ancora emendamenti di sorta ed il testo è quindi quello originale.
La riforma si articola su quattro filoni principali: reintroduzione delle preferenze, limite massimo di due mandati, ineleggibilità dei condannati in via definitiva - con relativa decadenza di coloro che si trovano in Parlamento in questa situazione al momento dell'entrata in vigore della legge - e decadenza temporanea dalla carica di onorevoli che hanno ricevuto condanne non definitive. Beppe Grillo ha pubblicato, nel 2008, una lista dei parlamentari della XVI legislatura (sedici al Parlamento Italiano e due all'Europarlamento) condannati in via definitiva e per i quali scatterebbe quindi la rimozione immediata.

Sarà difficile che il testo possa superare le inevitabili eccezioni di incostituzionalità sollevate da una commissione dichiaratamente favorevole alla legge elettorale attuale; il blog non mancherà comunque di riferire ogni aggiornamento degno di nota sul tema, cercando di mostrare l'atteggiamento e le motivazioni di ogni forza politica nei confronti della proposta di legge in esame.



1: la pagina del Senato della Repubblica contenente i lavori dell'Aula entra a far parte della lista delle fonti di dati di questo blog.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails