lunedì 22 novembre 2010

Legge elettorale: sessanta giorni dopo

Valutazione post: 
Francesco Pardi (IdV)

Riassunto delle puntate precedenti.
22 settembre 2010: viene divulgata la notizia che la proposta di legge elettorale di iniziativa popolare nota come "Parlamento Pulito", che prevede tra le altre cose l'ineleggibilità per i condannati di qualsiasi grado, il limite di mandati per i parlamentari e la reintroduzione delle preferenze, avrebbe iniziato il suo iter legislativo in Parlamento.
21 ottobre 2010: dopo un mese, l'unico passo avanti fatto è stata la raccolta di tutte le proposte di legge in materia elettorale allo scopo di approntare una discussione comune.

Cosa è cambiato in questo ultimo mese?

27 ottobre 2010

Nel corso della seduta 237 viene semplicemente aggiunto un nuovo ddl alla lista delle proposte di legge in materia elettorale.

2 novembre 2010

Anche la seduta 238 vede unicamente l'inserimento di un nuovo ddl alla lista.

17 novembre 2010

La seduta 244 non vede particolari avanzamenti, ma solo una diatriba tra il Senatore Pardi (IdV) ed il presidente della Commissione Vizzini (PdL) sulla lentezza più o meno giustificata con cui procedono i lavori in materia di legge elettorale.

Un altro mese a vuoto. Un altro mese in cui si delinea la strategia della maggioranza, che, oltre a controllare il calendario dei lavori, con uno stillicidio di proposte di legge da aggiungere alla lista impedisce l'inizio della discussione vera e propria in materia.
Appuntamento al 22 dicembre.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails